COMMENTO IL PROCESSO A INTERNET

SETTIMANALE ON-LINE: Diritto, Economia e Nuove Tecnologie

diretto da Amedeo Nigra

 

  Home   Commento   Mappa   Personaggi   Il Processo a Internet  

 

17 Luglio 2003

QUANDO LA RETE E' VIETATA

 

Non sono pochi i paesi che vietano il libero accesso a internet. Cina, Vietnam, Cuba, Corea del Nord, Arabia Saudita, Siria, India, Tunisia, Oman, ad esempio, bloccano l’accesso a migliaia di siti e compiono tantissime altre attività di interdizione, come chiudere gli internet café, controllare le e-mail, attraverso dei server di stato, che filtrano e censurano i contenuti non approvati

In pratica, stanno emergendo legislazioni penali del tutto nuove e sconosciute al passato, dove si prevedono illeciti, costituiti dal semplice “utilizzo della rete”, per coloro – s’intende – che riescono ad accedere a internet, nonostante i vari blocchi predisposti. In un certo senso, possiamo dire che, in questi paesi viene vietata “la conoscenza”. Ad esempio, accedere via internet a informazioni non autorizzate, costituisce un reato, in India, dove si rischia fino a 5 anni di detenzione e dove la polizia può, in qualsiasi momento, perquisire case e uffici, senza alcun tipo di mandato. Si tratta, dunque, di un argomento da conoscere, per evitare di incorrere inavvertitamente in vere e proprie violazioni di leggi penali, come autori degli illeciti (se ci troviamo nei paesi che vietano l'accesso a internet) o come semplici "complici", se invece, ci troviamo a facilitare l'accesso di altre persone, rimanendo nel nostro paese.

A Cuba, per comprare un computer e un modem, occorre essere autorizzati, dopo aver fornito una valida motivazione e aver sottoscritto una serie infinita di restrizioni. E, una volta ottenuta la connessione, ci si deve accontentare della sua pessima qualità ed essere disposti a pagare 5 dollari l’ora, ossia mezzo stipendio mensile.

 

 

(*) Nota: l'articolo, scritto da Amedeo Nigra (www.studiolegalenigra.com), è già stato pubblicato da Economia de Il Giorno il 12 Luglio 2003.

 


LINK GENERALI

 

  Home   Commento   Mappa   Personaggi   Il Processo a Internet  


Provider: Effebi Informatica - Via Sormani n. 15 - 20095 Cusano Milanino (MI) - tel. +39/02/66402374

fax. +39/02/66404056 - E-mail: info@effebi-informatica.com - sito: www.effebi-informatica.com

Gestore Internet: www.il-processo-a-internet.com

Registrazione Tribunale di Milano: numero 677 del 30/11/2001

Direttore: Amedeo Nigra - www.studiolegalenigra.com

Editore: Marketing Sociale S.r.l. - www.marketing-sociale.com

Omologa Tribunale di Milano: numero 4074

Registrazione Camera di Commercio: numero 81847/1999

Autorizzazione Comune di Milano: numero 34537/2000