e.attualità

L'Uovo di Berlusconi

*Sociobiologia

*Fisiologia sociale

*Socialismo contrattuale

Marketing Sociale

L'Uovo di Berlusconi

Banca
del metodo

Promoziona
te stesso

New
Solidarity

Promoziona
la Chiesa

Banca
dei siti

Marketing
sociale

Marketing
politico

Scienze
Pubblicitarie

New New
Economy

    MAPPA

      IL PROCESSO A INTERNET SETTIMANALE ON-LINE diretto da Amedeo Nigra


 

Il sito La mappa La società Per scriverci Altavista

Mailing List

Invia un tuo intervento

HOME PAGE

MENU' DEL SITO

Commercio Elettronico

 * Leggi e commenti

 * Panoramica

    generale

 * Panoramica sulle

    controversie

 * Mappa

    Dibattiti

 * Inviate un Vostro

    intervento

 * Leggete qui

    gli interventi

 * Le opinioni

 * Mappa

Motori di ricerca di settore


  Promoziona

     la chiesa


  Marketing

     Politico

  New Economy

  Banca del metodo

  Promoziona

     te stesso

  Scienze

     pubblicitarie

  New Solidarity

  Banca dei siti

MENU' DEL

"SETTIMANALE"

"L'UOVO DI BERLUSCONI"

 L'Uovo di Berlusconi

 on-line

 * Il primo libro di

    marketing sociale

 * Recensioni

 * Prefazione del libro

 * Per acquistare il

    libro

  L'Uovo di Berlusconi

 nelle librerie

 * Libreria Mondadori

 * Cooperativa

    Libraria Lombarda

 * Libreria Hoepli

 * Libreria Accademia

Link utili


Il Sole 24 Ore
The counter

ANSA
Il Parlamento
Jumpy
Il Giorno
Arianna
Studio Legale Nigra

Microsoft
Italia Uno
Rete Quattro
Canale Cinque
Mediaset On Line

Corriere della Sera



Siti scientifici:

Ambiente

Archeologia

Architettura

Assicurazioni

Banche

Biologia

Diritto

Economia

Farmacia

Informatica

Ingegneria

Istruzione e

insegnamento



Siti scientifici:

Lettere e arti

Medicina

Meteorologia

Motori di ricerca

Per registrare

il Vostro sito

Politica e

enti pubblici

Pubblicità e marketing

Scambio banner

Scienze

Storia e filosofia

Trasporti e

telecomunicazioni


 

PUBBLICITA' SLEALE SULLA RETE

5 Novembre 2001

I manuali di "web-marketing" indicano mille promozioni, per far conoscere il proprio sito internet. Ai vertici di tutte le operazioni pubblicitarie, c’è l’iscrizione di un dato sito nei vari motori di ricerca. I quali sono come dei grandi "vocabolari internet" al cui interno è possibile ricercare ciò che si vuole, da Dante Alighieri a Alessandro Manzoni, alle più banali ricette di cucina o agli oroscopi personali. Quindi, essere inseriti in un motore di ricerca, ad una data voce, significa avere tanti contatti e tanta pubblicità.

Qui cominciano le difficoltà. Perché le ricerche dei "naviganti" sui motori di ricerca sono costantemente rese difficili dalle strategie di web-marketing attuate dai vari siti. I quali indicano il maggior numero possibile di parole e di definizioni nella registrazione del proprio sito. E fanno questo, per cercare di aumentare al massimo i propri visitatori. Per esempio, il sito che riesce a contenere le parole "films", "oroscopo", "dieta", riuscirà a farsi visitare da chi ricercherà tutte queste voci, anche se il sito in realtà riguarderà una cosa diversa, come ad esempio il "cucito". Altre volte, chi cerca un costume da bagno e digita "bikini", si trova spesso in un sito hard. L’esempio può far sorridere, ma chi conosce la rete, sa che questi episodi si verificano tutti i giorni.

Per aggirare questo ostacolo, molti motori di ricerca non si "fidano", per così dire, delle definizioni che gli autori o i proprietari danno al loro web. E, pertanto, classificano i vari tipi di siti, in base ad un codice invisibile che si chiama "tag" o anche "mega-tag". Questi ultimi sono dei particolari codici contenuti nelle pagine HTML (HTML è un linguaggio informatico per internet) e utilizzati da chi costruisce il sito web. In pratica le pagine HTML sono come i capitoli di un libro e ricevono il nome, in base al loro contenuto, per poi essere assemblate in modo ordinato.

Ma, anche qui, interviene la fantasia umana. E, pertanto, assegnando ai codici TAG dei nomi di fantasia, per esempio, Ercole, Spartaco, o Maciste, si otterrà di richiamare sul proprio sito tutti coloro che ricercano le storie di uomini forti e muscolosi, anche se –magari- il sito sarà dedicato –ad esempio- alle lacche per capelli o alle carrozzine per bambini.

Un episodio di questo genere ha recentemente impegnato i magistrati. In particolare, il Tribunale di Roma, con ordinanza del 18.01.01, ha vietato il comportamento tenuto della ditta Crowe Italia Srl, compagnia di assicurazioni online, la quale aveva inserito il marchio "Genertel" nei tag o meta-tag del proprio sito. Il marchio Genertel era in pratica come un’etichetta nascosta, e operava come richiamo. Pertanto, digitando "Genertel" su un motore di ricerca si arrivava, (a quanto risulta dalla cronaca giudiziaria, s’intende) sul sito di Crowe, la quale veniva così a godere della notorietà Genertel, sfruttandola a suo favore. Il Tribunale ha però accolto le tesi della Genertel, e ha vietato l’uso del marchio altrui, in tag di siti diversi dal proprietario, evidenziando una sorta di concorrenza sleale, in questo tipo di operazione.

A dire il vero, la decisione del tribunale di Roma avrebbe potuto basarsi anche su altra importante motivazione. In pratica, la inserendo nel proprio sito, in modo diretto o indiretto, il nome di un concorrente si viene a creare una forma di pubblicità, ingannevole e, come tale, vietata dalla legge (D.L. 74 del 1992 articolo 2), secondo la quale per pubblicità ingannevole s’intende, "qualsiasi pubblicità che in qualche modo, compresa la sua prestazione, induce in errore o possa indurre in errore le persone fisiche o giuridiche alla quali è rivolta" (*).

 

 

 

 

(*) Nota: l'articolo, scritto da Amedeo Nigra (www.studiolegalenigra.com), è già stato pubblicato da Libero il 29 Marzo 2001 e viene qui riproposto per la sua attualità.

 

 

 


Home page Il sito La mappa La società Per scriverci Ricerca

| Inviate un Vostro intervento | Leggete qui gli interventi | Le opinioni  | Mappa |

| Intervista a Lucio Stanca, Ministro della Innovazione e Tecnologia e al Professor

Roberto Polillo di Etnoteam | Leggi e commenti |
|
La panoramica generale | Panoramica sulle controversie | Mappa |


Il Processo a Internet

Copyright © - Il Processo a Internet®, tutti i diritti riservati. 02/89504671.
E-mail: marketing@marketing-sociale.com


Provider: Alinet S.p.A. - Via Lame n. 15 - 40122 Bologna - tel. +39/051/6563611

fax. +39/051/239245 - E-mail: info@alinet.it - sito: www.alinet.com

Gestore Internet: www.il-processo-a-internet.com

Registrazione Tribunale di Milano: numero 677 del 30/11/2001

Direttore: Amedeo Nigra - www.studiolegalenigra.com

Editore: Marketing Sociale S.r.l. - www.marketing-sociale.com

Omologa Tribunale di Milano: numero 4074

Registrazione Camera di Commercio: numero 81847/1999

Autorizzazione Comune di Milano: numero 34537/2000