COMMENTO IL PROCESSO A INTERNET

SETTIMANALE ON-LINE: Diritto, Economia e Nuove Tecnologie

diretto da Amedeo Nigra

 

  Home   Commento   Mappa   Personaggi   Il Processo a Internet  

 

20 Giugno 2003

GRANE LEGALI E MEMORIE TEMPORANEE

 

Finalmente abbiamo alcune regole sulla responsabilità dei vari operatori internet. A fare chiarezza è la recentissima legge del 9 aprile 2003, n. 70, sull'attuazione della direttiva 2000/31/CE, sull'informazione e sul commercio elettronico.

In particolare, l'articolo 15 di questa legge, si occupa del "caching" ossia della memorizzazione temporanea, che diversi operatori (provider) effettuano sulle loro strutture tecniche, per smistare i file o i dati utilizzati o trasmessi dai propri utenti. Fino a ieri, non era assolutamente chiaro se il provider fosse "colpevole" o meno, di eventuali illeciti (furto e trasmissione di dati, pedofilia, violazione delle proprietà, insulti, eccetera), commessi utilizzando le strutture da lui messe a disposizione ai propri clienti. E, proprio per questa incertezza, chi subiva un danno, frequentemente, agiva in modo diretto contro il provider, quale persona che aveva temporaneamente dato ospitalità ai files illeciti.

Ora, peraltro, interviene la nuova legge 2003/70, secondo la quale l'operatore che attui un dato caching (memorizzazione temporanea, appunto), nel trasmettere su una rete di comunicazione, informazioni fornite da un destinatario del servizio, non sarà responsabile, qualora abbia tenuto alcuni precisi comportamenti richiesti dalla stessa legge. Al riguardo, per essere esente da ogni responsabilità, la trasmissione dei dati (successivamente accusati di essere illeciti) dovrà essere attuata dal provider in modo temporaneo, senza alcuna conoscenza diretta o indiretta dell'illecito. Inoltre, per  evitare che l'operatore di caching coinvolto nell'attività illecita, occorrerà che questi non abbia modificato le informazioni e che si sia conformato alle regole note e praticate dalle imprese del settore, senza interferire in alcun modo nei medesimi files trasmessi. Occorrerà, infine, (ovviamente, è il caso di dire) che abbia agito prontamente per rimuovere o per disabilitare l'accesso dei dati illegali, non appena ne sia stato informato.

 

 

(*) Nota: l'articolo, scritto da Amedeo Nigra (www.studiolegalenigra.com), è già stato pubblicato da Economia de Il Giorno il 14 Giugno 2003.

 


LINK GENERALI

 

  Home   Commento   Mappa   Personaggi   Il Processo a Internet  


Provider: Effebi Informatica - Via Sormani n. 15 - 20095 Cusano Milanino (MI) - tel. +39/02/66402374

fax. +39/02/66404056 - E-mail: info@effebi-informatica.com - sito: www.effebi-informatica.com

Gestore Internet: www.il-processo-a-internet.com

Registrazione Tribunale di Milano: numero 677 del 30/11/2001

Direttore: Amedeo Nigra - www.studiolegalenigra.com

Editore: Marketing Sociale S.r.l. - www.marketing-sociale.com

Omologa Tribunale di Milano: numero 4074

Registrazione Camera di Commercio: numero 81847/1999

Autorizzazione Comune di Milano: numero 34537/2000